Apple e la frontiera delle immagini 3D: forse un accordo con produttori asiatici


, in Approfondimenti, Concorrenza, Device portatili, Mondo Apple, Notizie, Rumor
8 novembre 2014 0 commenti

La riproduzione di immagini 3D è la nuova frontiera delle grandi aziende di device. Dall’Asia arriva un rumor molto importante, […]

La riproduzione di immagini 3D è la nuova frontiera delle grandi aziende di device. Dall’Asia arriva un rumor molto importante, Digital Times News ha riportato un’indiscrezione per cui Apple è in contatto con diverse aziende produttrici cinesi per la produzione di sensori di riproduzione 3D, quindi di ologrammi. E’ una frontiera che è stata esplorata da Amazon con il suo nuovo smartphone, da Google, da Facebook e da Samsung.

Iron-Man-Computer-olografico

Adesso anche Apple sembra in procinto di produrre i suoi primi dispositivi olografi. Non saranno gli iPad, non saranno gli iPod ma bensì il futuri melafonini e se siete in trepida attesa per il nuovo phablet iPhone 6 Plus, il tablet iPad Pro da 12 pollici e il dispositivo indossabile, ecco che già si parla del futuro iPhone 7 che a questo punto potrebbe venire fuori fra due anni. Digital Times News non è nuova nel dare rumor che seppur non erano confermati sono stati l’inizio di una serie di notizie ed evoluzioni via via sempre più importanti e poi divenute realtà. L’esempio è proprio del sensore di riconoscimenti 3D, che ancora non era collegato al servizio di pagamento Apple Pay.

iPhone7-fetures

Si sapeva che sarebbe stato introdotto nell’iPhone 6 ma ancora a molti mesi di distanza dal lancio ancora non era sicuro il suo utilizzo come base di un nuovo strumento di pagamento. In effetti, la tecnologia corre e Apple deve tenere la concorrenza con validi rivali come Amazon che ha prodotto uno smartphone dalle caratteristiche innovative e soprattutto gli ultrabook, un tipo di prodotto che affronterà con il suo prossimo tablet da 12 pollici.



Tags: , ,