Apple Watch cinesi taroccati già sul mercato


, in Device portatili
19 Marzo 2019 0 commenti

In Cina sono già in vendita le copie dell’Apple Watch presso l’area commerciale di Huaqiangbei a Shenzhen, dove si concentra la produzione […]

In Cina sono già in vendita le copie dell’Apple Watch presso l’area commerciale di Huaqiangbei a Shenzhen, dove si concentra la produzione hi-tech mondiale. Ironia della sorte, il sistema operativo è però Android. Ovviamente non sono previste tutte le funzionalità presenti sullo smartwatch originale.

 

 

L’aspetto ricorda molto gli Apple Watch presentati a San Francisco, ma i materiali non sono chiaramente gli stessi. Molti dispongono di uno slot per la sim card che dovrebbe consentire l’accesso a internet, altri hanno anche una videocamera. A ogni modo, i prezzi partono da circa 45 dollari (contro i 349 dollari dell’originale) e in alcuni casi le copie più scadenti sono venduti anche a meno.

Apple non ha certamente nulla di cui preoccuparsi, ma la diffusione sui principali siti e-commerce cinesi andrà comunque tenuta sotto controllo. È il caso ad esempio di Taobao, di proprietà Alibaba, dove si parla di un “Apple Smart Watch con braccialetto Bluetooth”.

Già in passato il colosso cinese del commercio elettronico è stato accusato di tollerare troppo la vendita di prodotti falsi. A gennaio la querelle con un’agenzia governativa si è chiusa con un accordo extra-giudiziale.



Tags: , , ,