Unione Europea, conclusa l’inchiesta su Apple e il governo irlandese


, in Generale, Mondo Apple, Notizie
29 Settembre 2014 0 commenti

Fra pochi giorni la Commissione Europea presenterà i risultati finali dell’indagine, partita lo scorso giugno, e che ha visto mettere […]

Fra pochi giorni la Commissione Europea presenterà i risultati finali dell’indagine, partita lo scorso giugno, e che ha visto mettere sotto la lente d’ingrandimento i rapporti messi in essere tra alcune aziende che operano negli stati UE, tra cui anche Apple, ed il governo irlandese, le quali sono accusate di aver messo in atto comportamenti illeciti in cui l’Irlanda favorire determinate aziende applicando dei regimi molto favorevoli per quanto attiene il pagamento delle tasse.

Apple logo

Apple, come molte altre società, hanno la loro sede europea proprio nel paese di Dublino, questo perchè tale stato permette un regime fiscale molto semplificato e con tasse di molto inferiori rispetto ad altri paesi dell’Unione Europea. Secondo però l’inchiesta della Commissione, il governo locale potrebbe aver applicato dei regimi molto favorevoli, e fuori dalle regole UE, ad alcune aziende tra cui potrebbe esserci anche Apple.

Tale regime di favore potrebbe essere stato applicato tra il 1991 ed il 2007, ed ora resta da capire se si tratta di un comportamento uniforme tenuto dall’Irlanda con tutte le aziende con sede nel proprio territorio, o se vi siano stati illeciti e comportamenti di favore verso alcune aziende. Le aziende che verranno imputate dall’esito di tale inchiesta avranno 30 giorni di tempo per presentare le proprie memorie, se ritenute colpevoli saranno multate o gli verrà chiesto il pagamento delle tasse non versate negli anni scorsi.



Tags: , ,