» Assistenti vocali: gli adolescenti li usano di più degli adulti

Assistenti vocali: gli adolescenti li usano di più degli adulti


, in Approfondimenti, Curiosita', Generale, Notizie
14 Ottobre 2014 0 commenti

Una nuova ricerca effettuate da Google si è incentrata nel capire meglio l’utilizzo degli assistenti vocali, quei software che funzionano […]

Una nuova ricerca effettuate da Google si è incentrata nel capire meglio l’utilizzo degli assistenti vocali, quei software che funzionano con i comandi della voce che si sono diffusi in questi anni sulle principali piattaforme mobili come Siri Apple, Gogole Now e Cortana di Microsoft. Il sondaggio ha avuto lo scopo di capire quali sono le abitudini per quanto attiene l’utilizzo di questi software ed i risultati sono davvero interessanti.

assistenti-vocali

Dai risultati del sondaggio emerge che quelli che utilizzano con più frequenza gli assistenti vocali sono gli adolescenti, con età compresa tra i 13 ed i 18 anni, il 55% di essi utilizza i comandi vocali una o più volte al giorno, mentre per quanto attiene il pubblico adulto, dai 18 anni in sù, la percentuale di quelli che li usa con frequenza giornaliera scende al 41%.

La ricerca si è poi focalizzata a verificare dove gli assistenti vocali vengono utilizzati più frequentemente, il 59% degli adolescenti lo usa davanti alla TV, mentre il 57% li utilizza quando sono in compagnia di amici, segue poi il 22% di essi che li usa mentre sono in bagno. Per quanto attiene gli adulti il 36% li usa anch’essi davanti alla TV, il 24% con gli amici ed il 23% mentre stanno cucinando.

I giovani usano i comandi vocali principalmente per chiamare qualcuno, per chiedere mappe o per effettuare ricerche generiche per loro esigenze, mentre per quanto attiene gli adulti, l’utilizzo principale è per la navigazione e la scrittura di testo ma anche per chiamare i propri contatti. Vediamo di seguito i risultati completi del sondaggio Google raccolti in queste inforgrafica.

assistenti-vocali



Tags: , ,