» Bologna a tutta fibra, internet viaggia a 300 mega al secondo

Bologna a tutta fibra, internet viaggia a 300 mega al secondo


, in Curiosita', Notizie
15 Novembre 2014 0 commenti

Per quarantamila abitazioni della città di Bologna è arrivata una novità molto interessante per quanto attiene le connessioni internet da […]

Per quarantamila abitazioni della città di Bologna è arrivata una novità molto interessante per quanto attiene le connessioni internet da casa, si tratta della super fibra ottica, che permetterà agli utenti di viaggiare a velocità incredibili di 300 mega al secondo, un salto di qualità evidente se pensiamo che le più performanti reti Wi-Fi casalinghe odierne arrivano al massimo a 20 mega.

internet fibra ottica

Questo significa navigare in rete ad una velocità davvero differente ed avere contenuti in alta definizione come chiamate e video senza nessun problema di velocità di download. La fibra è stata posata grazie ad un accordo effettuato dalla società Metroweb, realizzatrice dei lavori, con il Comune di Bologna, che vedrà una prima sperimentazione di questi reti ultra veloci in alcuni quartieri della città, con la speranza che il tutto possa essere allargato all’intero comune bolognese.

A gestire tali reti ed a fornire i servizi di connessione fino a 300 mega al secondo sarà Vodafone, la quale elogia la qualità di tali reti, che permettono di portare a livello superiore alcuni utilizzi come televisione in streaming, servizi, sanità, sociale, sottolineando che gli abbonamenti a tale nuova tecnologia non avranno un costo elevato.

Metroweb ha investito 70 milioni e conta di esportare tale tecnologia di connettività in altre 15 città nel prossimo futuro,mentre Vodafone ha messo in piano investimenti per l’ingente cifra di 3,6 miliardi sulla fibra di nuova generazione. Il Comune, dal canto suo, in cambio di questa rete di connessione Wi-Fi di ultima generazione, metterà a disposizione delle aziende uno sportello unico in grado di fornire informazioni catastali e tecniche necessarie agli investitori.



Tags: , ,