» Genova, studenti spacciano per pagarsi iPhone e discoteca

Genova, studenti spacciano per pagarsi iPhone e discoteca


, in Curiosita', Notizie
2 Dicembre 2014 0 commenti

Una serie di studenti di Istituti Professionali di Genova incensurati, hanno messo in scena un artifizio criminoso per potersi permettere […]

Una serie di studenti di Istituti Professionali di Genova incensurati, hanno messo in scena un artifizio criminoso per potersi permettere i soldi per acquistare il nuovo iPhone o per offrire da bere in discoteca agli amici. Questi ragazzi erano infatti riusciti a garantirsi una sorta di “paghetta” spacciando marijuana direttamente a scuola e nelle piazzette della città dove si ritrovavano con gli amici durante i pomeriggi.

genova-iphone

I ragazzi ingolositi dalla possibilità di avere un nuovo iPhone 6 o di fare bella figura con gli amici pagando le consumazioni in discoteca, sono finiti in questo giro criminoso, attratti dalle possibilità di facile guadagno che le gang criminose propongono in cambio dello spaccio di cannabis tra i banchi scolastici e la città.

Tale attività di spaccio gli permetteva la cifra di 60-70 euro alla settimana, una cifra nemmeno così elevata visto che la loro attività era controllata da un altro compagno di classe di origini romene che era collegato ad una vera organizzazione di pusher albanesi che si spartivano lo spaccio in tale zone della città e nelle scuole. La gang è stata sgominata grazie al lavoro della squadra investigativa della polizia del commissariato di Prè di Genova.

Tecnologico anche il modo in cui veniva spacciato lo stupefacente, i ragazzi utilizzavano Facebook o Twitter ma anche applicazioni di messaggistica istantanea quali WhatsApp dove “la roba” veniva chiamata sotto il nome di “cd”. L’operazione ha permesso il sequestro di otto chilogrammi di stupefacente fra eroina, cocaina e marijuana.



Tags: ,