» I suicidi si prevengono con un app, ecco Radar

I suicidi si prevengono con un app, ecco Radar


, in App Store, Applicazioni, Notizie
29 Ottobre 2014 0 commenti

Grazie all’iniziativa di un ente di beneficenza britannico è stata sviluppata un applicazione denominata Radar, che si pone come scopo […]

Grazie all’iniziativa di un ente di beneficenza britannico è stata sviluppata un applicazione denominata Radar, che si pone come scopo quello di sventare i suicidi. L’app permette infatti agli utenti di essere avvisati quando qualcuno mette sui social dei tweet che potrebbero far presagire a gesti inconsulti, cercando così di prevenire che la persona faccia dei gesti eclatanti.

radar-app

Radar è pensato per gli utenti con età compresa tra i 18 ed i 35 anni, la fascia di età in cui le persone sono più attive all’interno dei social network, fornendo così un metodo utile che sulla carta potrebbe salvare la vita a qualche persona. L’applicazione è stata sviluppata da un organizzazione britannica specializzata in consulenze di psicologia, la Samaritans Radar, che ha progettato questo meotdo che va ad intercettare i tweet spia che contengono frasi che posso essere ricondotte a degli stati depressivi e che contengono parole come  «Sono stanco di essere solo», «Mi odio», «Sono depresso» e «Ho bisogno di aiuto».

Una volta intercettato tale tweet, Radar effettua una segnalazione, sempre attraverso tweet, ai follower che stanno seguendo quella determinata persona in pericolo, avvertendoli di quanto potrebbe succedere a tale persona. L’applicazione è disponibile per i principali store del comparto mobile quali Android ed iOS di Apple.



Tags: ,