» Il Fire Phone è un buco nell’acqua, Amazon brucia 170 milioni

Il Fire Phone è un buco nell’acqua, Amazon brucia 170 milioni


, in Concorrenza, Generale, Notizie
27 Ottobre 2014 0 commenti

C’era molta attesa per il debutto del colosso Amazon nel campo degli smartphone, dopo i buoni risultati ottenuti nel mondo […]

C’era molta attesa per il debutto del colosso Amazon nel campo degli smartphone, dopo i buoni risultati ottenuti nel mondo tablet grazie alla serie Kindle Fire, ma il tentativo di del colosso di proporsi come nuovo competitors nel settore mobile degli smartphone è naufragato presto, con il Fire Phone che si è rivelato un vero e proprio buco nell’acqua.

amazon-fire-phone

Sono infatti 170 i milioni di dollari bruciati da Amazon in questo progetto che non ha mai preso il volo, lo smartphone che doveva fare da concorrente ad Android e iOS si è perso nei suoi difetti di giovinezza, che hanno messo a nudo la non competitività di tale prodotto sia dal punto di vista hardware, che software non che per quanto attiene il modello di business seguito per la distribuzione di tale smartphone.

Fatto sta che a mesi dal suo lancio si sono perse le tracce del Fire Phone, con una commercializzazione fermatasi solo negli USA, e che mai probabilmente arriverà in altri paesi, e nulla è valso il taglio delle quote di abbonamento per cercare di dare una scossa all’effettivo lancio di tale smartphone.

Resta ora da capire quale sarà l’intenzione di Amazon, se lasciar perdere il settore e concentrarsi su altro o se ritentare una volta rivisto il progetto in tutti i minimi dettagli.



Tags: ,