» Internet a due corsie: FCC e la tassa per navigare veloce

Internet a due corsie: FCC e la tassa per navigare veloce


, in Notizie
18 Maggio 2014 0 commenti

L’FCC americana ha deciso di aprire un periodo di quattro mesi durante i quali si potranno ricevere feedback in merito […]

L’FCC americana ha deciso di aprire un periodo di quattro mesi durante i quali si potranno ricevere feedback in merito all’opportunità di differenziare l’accesso alla rete.

Se da un lato vi è una grande spinta a rendere internet aperta ed accessibile a tutti, come ricorda sul sito della stessa FCC, il membro della commissione Mignon Clyburn, vi sono sicuramente interessi contrapposti in gioco.

I principali operatori online avrebbero sì, l’interesse a rendere la rete accessibile a tutti anche se ciò si tradurrebbe in una mancata segmentazione della clientela.

Far pagare a chi ha di più consente di individuare un pubblico disposto ad utilizzare i servizi della rete contribuendo al tempo stesso al suo sviluppo, allo sviluppo delle sue infrastrutture.

Dall’altro lato ci sono i piccoli operatori della rete (start-up e piccoli utenti) che verrebbero sicuramente penalizzati da un provvedimento così strutturato.

La Net Neutrality verrebbe messa a rischio e i principali operatori la farebbero da padroni rispetto alle aziende con meno risorse.

Una guida sulla rete aperte è disponibile qui (pdf-inglese).

 



Tags: , , , ,